.

22 marzo 2017

IL PROFUMO: COLONIA MIRRA di ACQUA DI PARMA





ACQUA DI PARMA
COLONIA MIRRA
Ingredient Collection
Eau de Cologne Concentrée
Novità 2017




Il piacere del viaggio è un segreto che tutti conoscono: concedersi tempo per scoprire e assaporare nel profondo l'anima di un luogo. Acqua di Parma con la Collezione Ingredient esplora il mondo attraverso percorsi sensoriali unici, alla ricerca di essenze preziose e rare. Ingredienti che danno vita a composizioni evocative ed esprimono una visione di bellezza integra, che sa propagare sensazioni profonde. L'anima peripatetica di Acqua di Parma, decanta nella memoria del tempo, emerge dai diari carichi di annotazioni e scoperte, si lascia contaminare dalla bellezza che spazia oltre l'orizzonte e si trasforma in materia olfattiva viva, in energia odorosa carica di sensualità. 
Nella nuova composizione Colonia Mirra, Acqua di Parma si spinge oltre, in una dimensione mistica e misteriosa, alla ricerca di note olfattive dall'aura sacra e profonda. Il viaggio inizia a Muscat, capitale dell'Oman, terra che custodisce il segreto di aromi perduti e si snoda lungo percorsi desertici e scoscesi, testimoni dei lenti passaggi delle lunghe carovane che trasportavano preziose spezie, aromi ed essenze sconosciuti. Un incedere lento e precario, tra Regni e territori aspri ed insidiosi, sulla leggendaria strada dei Re, fino all'approdo nel Mediterraneo e più sù verso la città eterna, dove le resine orientali venivano scambiate a peso d'oro e utilizzate per l'offerta votiva nelle cerimonie religiose. 
La Mirra racchiude nella sua essenza una storia millenaria. Utilizzata nell'antichità dagli egizi nel procedimento di creazione del kiphi, veniva trasformata in un balsamo aromatico, genesi della storia della profumeria, e riservata ai faraoni e ai riti dell'imbalsamazione. Nell'antica Grecia la Mirra mescolata al vino lo rendeva fortemente aromatico e le donne orientali, ancora oggi, la utilizzano per preparati cosmetici dalle virtù ringiovanenti. La Bibbia cita in più passi la preziosa essenza e la indica tra i doni offerti dai Magi al bambino Gesù. 
La Mirra si ottiene per estrazione da un arbusto, la commiphora, dal cui tronco trasudano piccole gocce resinose dall'aroma intensamente balsamico, utilizzate per la produzione di olio essenziale e resina. Un procedimento laborioso che rende questo ingrediente molto ambito nell'arte della profumeria.
Colonia Mirra ne esalta la potente complessa personalità, legandolo alle inequivocabili note agrumate della scrittura olfattiva di Colonia. L'esordio è vibrante in freschezza e trasparenza, un accordo esperidato con mandarino, limone, petit-grain anticipa l'avvenenza aromatica della Mirra. Nel cuore il prezioso olio essenziale di Mirra circonda ed enfatizza la delicatezza floreale dei fiori d'arancio, ne riscalda i contorni e tratteggia, con la complicità della noce moscata, una sfumatura odorosa speziata, intrigante, promettente. Il jus si impone nel finale, potente e avvolgente, sprofonda nelle volute terrose canforate del patchouli intrecciate alla resina di mirra, riverbera la suadente sfumatura ambrata ed esprime integro e copioso il suo sillage di raffinatezza estrema.

Colonia Mirra è disponibile nel formato Eau de Cologne Concentrée 100 e 180 ml. Nelle profumerie concessionarie esclusive e a Milano nella Boutique Acqua di Parma via Gesù 1.

©thebeautycove






















12 commenti:

  1. Anonimo24/3/17

    com'è molto balsamico se sì lo prendo

    RispondiElimina
  2. simone24/3/17

    adoro acqua di parma w l'italia

    RispondiElimina
  3. Anonimo24/3/17

    ciao scusa quando sono in profumeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dal 23 marzo in vendita.

      Elimina
  4. mary marygoround24/3/17

    questo blog è ibellooooo

    RispondiElimina
  5. Anonimo24/3/17

    ciao qual'è quella con più cuoio

    RispondiElimina
  6. Anonimo24/3/17

    bellissimi i due nuovi quando arrivano?

    RispondiElimina