.
.
.
.
.
.

26 maggio 2016

IL PROFUMO: KIRKÈ di TIZIANA TERENZI




TIZIANA TERENZI
KIRKÈ
Extrait de Parfum



La divina Circe, maga, incantatrice, signora della natura selvaggia è considerata l’emblema del fascino che da sempre la femminilità esercita. Omero, nel X canto dell’Odissea, le dedica innumerevoli versi, descrivendo con perizia la sua indole di dea-maga, la sua essenza di creatura immortale che vive tra cielo e mare in un grandioso palazzo immerso in una natura lussureggiante, dove tesse e canta con voce soave e ammaliante.
La sua è una bellezza insidiosa, il suo fascino, insieme alla sua sapienza nel preparare filtri magici, la rende capace di operare sortilegi e trasformare gli uomini che attrae in esseri di specie diverse a seconda della loro psicologia e del loro carattere. Per gli antichi Circe è considerata la signora delle piante, delle erbe e della vegetazione, che sa usare per curare, ma anche per scoprire e rivelare la vera natura degli umani. Circe, come racconta Ovidio nelle Metamorfosi, è implacabile anche verso coloro che ama e che non la corrispondono, come il re Pico che trasformerà in un picchio o il dio marino Glauco, per il quale la vendetta toccherà la ninfa da lui amata, Scilla, trasformata in un orrendo mostro marino. Circe rappresenta la divina incarnazione dello spirito femminile dominante, che prende l’iniziativa, suscitando il desiderio oltre ogni logica e misura, ergendosi ad emblema di una femminilità non sottoposta al controllo maschile, una donna conscia del suo potere seduttivo e sommamente capace di esercitarlo, che vive libera, indipendente, audacemente spregiudicata.
L'omaggio odoroso a questa figura emblematica dell'universo femminile è racchiuso nella splendida composizione Kirkè di Tiziana Terenzi. Una magia olfattiva totalmente seducente che prende vita in un luogo incantato, dentro la sorprendente bellezza di una terra baciata dall'ardore della natura, un parco naturale che evoca la leggendaria Circe e le sue pozioni magiche, in una profusione infinita di aromi inebrianti. Come il canto melodioso di una dea ammaliatrice, la fragranza si insinua e spande le sue suggestive note nello slancio di un bouquet opulento, dal fascino misterioso e provocante, totalmente irresistibile. Un sipario che si apre su un'avventura odorosa straordinaria, introduce in un giardino di delizie, rigoglioso di fiori e frutti, una dolcezza avvolgente, uno splendore vegetale che non appassisce. La morbidezza succosa di pesca, frutti della passione, pera, lampone, ribes nero si intrecciano al candore scintillante del mughetto, ampliando la loro appassionante scia nel riverbero delle aldeidi e specchiandosi in un sublime, denso accordo, nel quale perdersi all'infinito, tra volute aggraziate e penetranti di vaniglia e legno di sandalo e l'infinita solenne profondità di patchouli e muschio.
La fragranza è racchiusa nell'iconico imponente flacone circolare in vetro dorato sormontato da un tappo in legno.
Creata da Paolo Terenzi.
Kirkè è disponibile nel formato Extrait de Parfum 100 ml. In Profumerie selezionate. Distribuito in Italia da Finmark Srl.

©thebeautycove












11 commenti:

Anonimo ha detto...

che fantstica deve essere, con tutta questa macedonia

bcteam ha detto...

è semplicemente divina!

ely ha detto...

bellissimi i tuoi pezzi. sempre un piacere passare

bcteam ha detto...

grazie!

Anonimo ha detto...

a me piaceva la loro linea giardino benessere esiste ancora?

bcteam ha detto...

sì certo, il pack è stato oggetto di restyling

Anonimo ha detto...

bellissime le foto

Anonimo ha detto...

non sapevo distribuisse finmark...

bcteam ha detto...

ora lo sa.

Anonimo ha detto...

stai troppo avanti !!

Sonia ha detto...

stupendaaaaaaaaa amo i terenzis