.
.
.
.
.
.

15 dicembre 2015

IL PROFUMO: OSMANTHUS GUILIN di BRECOURT Paris


BRECOURT Paris
OSMANTHUS GUILIN
Les Éphémères Collection
Eau de Parfum

Se il profumo fosse un tessuto di parole Osmanthus Guilin, la nuova fragranza di Brecourt, sarebbe un intreccio in trama e ordito di silenzi. Se fosse un pensiero sarebbe lieve e lento, candido e solitario, sospeso tra meccanismi rumorosi e confusi. Sarebbe un istante di armonioso raccoglimento, un rewind sensoriale, preludio ad una rinnovata pienezza emozionale. Se appartenesse al movimento sarebbe un volteggio sinuoso di mani che raccolgono bellezza, se liberasse un suono sarebbe il fruscio scorrevole del fiume, il sibilo in lontananza del monsone, il vortice centrifugo della memoria. Se fosse un invito a perdersi dentro una scia odorosa, Osmanthus Guilin sarebbe la sfida a ritrovare la propria essenza, a ricongiungersi ad un'ancestrale purezza, generatrice di serenità. Un profumo che è riparo per anime sensibili, dedite a coltivare ed accumulare ricchezze interiori, scevre da ingannevoli espressioni dell'ovvio.
Una splendida rivelazione questa fragranza che omaggia la città cinese di Guilin, situata sulla riva occidentale del fiume Li nella regione di Guangxi Zhuang, rinomata per le vaste coltivazioni di Osmanthus. A questo delicato arbusto dai piccoli fiori bianchi deve il proprio nome e la fama, la "Foresta dei dolci Osmanthus" è un luogo di beatitudine, baciato dalla bellezza di una natura meravigliosamente feconda.
Emilie Bouge, fondatrice di Brecourt, ha sperimentato questo contatto con l'incantevole delicatezza di questa natura. Ha incontrato un produttore di essenze che programma la raccolta dei teneri fiori di Osmanthus appena sbocciati, ai primi chiarori dell'alba. Tutto si compie in un'atmosfera ovattata e solenne, il raccolto viene amorevolmente conservato per alcuni mesi in una soluzione liquida naturale dalla quale sarà poi possibile estrarre un'assoluta di osmanthus rara e preziosa. Questa emozione sospesa nel tempo, palpabile e coinvolgente si veste delle sottili, eteree note di Osmanthus Guilin, la fragranza come rappresentazione di radiosità sorgiva, bagno purificatore, chiarore luminoso che avvolge e rivela una bellezza che eleva, riporta il focus sull'essenziale, rivendica il desiderio di autenticità, tocca le corde del piacere della leggerezza, del desiderio di calma, pace, lentezza. 
Il jus trascina nella sua scia dolce e flemmatica, affiora con un accordo sapiente e rasserenante di fiori d'arancio, tè, bergamotto e si propaga in un effluvio sensuale di fiori che lasciano impronte di docili petali e incanti sussurrati, una tuberosa indiana sontuosa lambisce le volute di gelsomino sambac e violetta, si concede lentamente fino a scomporsi e perdersi tra le note calde e liberatorie di legno di cashmere e sandalo, nelle brume solenni del labdano, nell'intensa vigorosa espressione dei muschi.
Creata da Emilie Bouge. 2015.
Nel formato Eau de Parfum 50 ml. In profumerie selezionate e nelle boutique Campomarzio70.
©thebeautycove





15 commenti:

vto ha detto...

armonia! bravissima lovvotiiii

Anonimo ha detto...

mmhhhh qualcosa di nuovo?

bcteam ha detto...

è una fragranza che si scosta leggermente dal panorama Brecourt. La trovo di un'eleganza incantevole e senza tempo.

Anonimo ha detto...

bellissima e molto portabile

Anonimo ha detto...

adoro le loro fragranze, sono sempre belle novità e la proverò

PL ha detto...

tra quelle da sentire è appena uscita...

bcteam ha detto...

l'ultima novità, merita.

Anonimo ha detto...

bella ma preferisco sempre rosa gallica

Anonimo ha detto...

palermo dove? grazie

bcteam ha detto...

devi contattare il sito campomarzio70 e chiedere il rivenditore più vicino a te. grazie del commento

Anonimo ha detto...

che meraviglia adoro la nota osmanto

americangem ha detto...

come scrivi bene! ti stimo tanto. li leggo sempre due volte i tuoi post

bcteam ha detto...

troppo gentile. grazie.

Anonimo ha detto...

si ma la fragranza scusa com'è non ho capito...

bcteam ha detto...

rileggi la review è più semplice di quanto tu creda. grazie del commento.