.

9 luglio 2015

IL PROFUMO: SALINA di LABORATORIO OLFATTIVO


LABORATORIO OLFATTIVO
SALINA
Eau de Parfum



I luoghi del cuore sono isole che galleggiano in un mare di ricordi. Sono concentrazioni di sentimenti e umori, territori battuti da venti di ponente, riscaldati da un sole incandescente che infiamma l'orizzonte. Angoli di universo dove la natura è uno scenario di macroscopica bellezza, un palcoscenico di clamore vegetale che si specchia su onde piatte, si dirige in acrobazie tortuose verso rocce e stelle, rubando stupore e gioia ad ogni respiro.  E' un mare amico che chiama, invita, circonda e seduce dentro onde circolari che lambiscono la macchia mediterranea, sfiorano le pendici dei vulcani e rimbalzano impetuose, cariche di sentori vegetali e marini, fino a stemperarsi in un adagio brioso che accarezza la sabbia, si allunga lieve fino a sfiorare mansueto la pelle. Un vortice di sensazioni voraci ti annusa, ti possiede e contiene l'essenza pura del piacere, le sfumature agrodolci dell'aria, l'appagamento languido e rigenerante del sole sulla pelle. Dentro Salina di Laboratorio Olfattivo c'è il respiro di un'isola, il suo silenzio, la sua calma spettinata, a tratti ruvida, il coraggio della solitudine e il fragore dell'estate. C'è la vacanza che ti aspetti, quella che sa concederti il contatto estremo con la natura e ti racconta che la libertà è nuda e sapida e sa di vento e sale tra i capelli, sa volteggiare senza fronzoli sulla sabbia, separa e avvicina, restituisce vigore, ricompone, è una promessa d'amore mantenuta ad ogni risveglio. La fragranza è un tuffo in acque cristalline che riflettono il blu intenso di cielo e mare, si insinua tra conchiglie e sabbia, ne ruba le sfumature iridescenti, si veste di colori verdi ed effluvi aromatici di una vegetazione generosa, trasporta nella sua esplosione di freschezza acerba i bagliori accecanti del sole e li traduce in scintille di magia su pelle. L'apertura è per il sorriso contagioso degli agrumi in equilibrio su un'onda marina che esalta la nota salata e il pungente accento vegetale resinoso di aghi di pino. Nel cuore la nota marina si ripropone e spande la sua freschezza cristallina su un accordo luminoso e caldo di sabbia, una spiaggia deserta nella quale si intrecciano gli aromi di terra e mare, lavanda e mirto resi imprevedibili da un accenno di assenzio. Il finale regala il desiderio di perdersi in questa bellezza dolce e appagante, un dono di felicità assecondato dalla delicatezza di vaniglia, muschio bianco e arrotondata nella sua armonia carezzevole dal legno di cedro.
Creata da David Maruitte, 2013
Nel Formato Eau de Parfum (15%) 100 ml.
In Profumerie selezionate.
©thebeautycove



Le nostre "5 Domande" sono per Roberto Drago di Laboratorio Olfattivo che ringraziamo per la cortese disponibilità e gentilezza. Ecco cosa ci ha detto... 

12 commenti:

Cumy ha detto...

un marino strepitoso accompagna le mie estati

Anonimo ha detto...

dove lo trovo?

eleonora p. ha detto...

perchè non fai un giveaway con dei campioncini di profumo?

Anonimo ha detto...

per me si sente troppo il calone

Anonimo ha detto...

bello come tutti i LO ottime fragranze a mio parere e italiane. ciao

Anonimo ha detto...

un marino doc

Anonimo ha detto...

Drago è un drago!

Anonimo ha detto...

ottimo e descritto molto bene

Anonimo ha detto...

sulla mia pelle i marini evolvono malissimo, sanno di alga marcia, peccato per una che vive al mare...

elsa cup mart ha detto...

molto bello questo blog! tra i migliori visti finora...

lui ha detto...

vorrei comprare un marino questo potrebbe essere il primo....

esteban ha detto...

interessante quanche altro nome di marini? grazie