.

5 aprile 2017

IL PROFUMO: MON GUERLAIN di GUERLAIN




GUERLAIN
MON GUERLAIN
Eau de Parfum
Novità 2017





Da cinque generazioni, Guerlain incarna la storia della profumeria. Dietro il successo planetario delle sue creazioni, la capacità di creare emozioni attraverso materie ed essenze rare minuziosamente ricercate in ogni parte del mondo, l'estro creativo espresso in accordi inediti, audaci, che hanno rivoluzionato la profumeria moderna. Una storia che percorre e si fonde con le note olfattive di più di mille profumi. Per Thierry Wasser, maestro profumiere della Maison, non è stata una sfida semplice raccogliere nella nuova simbolica fragranza Mon Guerlain i valori, la tradizione, l'autenticità del marchio e fissarli nell'alveo di una contemporaneità che sonda i desideri di una donna nuova, forte e libera, straordinariamente sincera e appassionata.

“Ho sempre dentro di me un irrefrenabile desiderio d’altrove, 
di andare sempre più lontano, alla ricerca di nuove fragranze.”
Thierry Wasser 
“La creazione di un profumo è un’opera di emozione e intuizione, 
capace di perpetuare la meraviglia suscitata dalla bellezza della natura 
quando è sublimata dall’intelligenza umana.” 
Jacques Guerlain


Nella composizione di Mon Guerlain prevale la scelta emozionale nella selezione delle materie prime, la fragranza assume contorni ben definiti e riverbera una bellezza che è ponte tra passato e futuro. La nuova fragranza si specchia in un accordo inedito Vaniglia Lavanda, apparentemente in contrapposizione, le note rivelano affinità e capacità di restituire una riconciliazione tra genere femminile e maschile, con una potente improvvisa virata di modernità. La lavanda Carla, elemento maschile nella profumeria, si insinua nel sensuale voluttuoso incedere della Vaniglia regalandole una scossa fresca, limpida che non produce attriti, ma la solleva in un trionfo di opulenza e semplicità insieme.

Mon Guerlain accoglie le note di Vaniglia Thaitensis, elemento emblematico, imprescindibile nella creazione di un grande profumo di casa Guerlain, parlano di lei capolavori come  Jicky, Shalimar, Habit Rouge. Immagina un accostamento audace e contemporaneo con la lavanda Carla, specie rara e preziosa, dalle proprietà olfattive uniche ed il gelsomino Sambac raccolto all'alba, espressione odorosa di una femminilità delicata, al risveglio, una nota raffinatissima che congiunge, smussa e armonizza la complicità inattesa di vaniglia e lavanda. Infine un legno nobile, il sandalo citrino, ad evocare una bellezza che sgorga dal profondo, le infinite risorse, la forza interiore custodite nell'intimo di ogni donna, il prezioso misterioso dono dell'eterno femminino.
Mon Guerlain è racchiusa nel prestigioso flacone “quadrilobé” immaginato da Gabriel Guerlain e realizzato dalla Maison Baccarat nel 1908, simbolo di alcuni miti della profumeria Guerlain (Jicky tra i tanti). Elegante, dal tratto grafico essenziale, il corpo ha forma ottagonale ed è sormontato da un tappo arrotondato suddiviso in quattro lobi, a ricordare la forma del quadrifoglio e circondato da un collarino in metallo dorato. Nessuna etichetta a disturbare l'armonioso contrasto di linee, solo l'incisione Guerlain nel vetro.
Per questa nuova fragranza, che esprime un rinnovato slancio compositivo, creazione da destinare all'olimpo dei grandi classici, svolta epocale nella storia della Maison parigina, Guerlain non poteva che guardare ad una musa d'eccezione. A lei, Angelina Jolie. 
L'incontro con Guerlain non è stato casuale, Angelina ricorda con tenerezza alcuni momenti della sua infanzia quando la madre amava indossare una cipria Guerlain profumata di iris e violetta. Alcuni anni più tardi il legame tra lei e la maison si fa più intenso e sfocia nel desiderio di collaborare all'idea di una creazione che unisca la tradizione, la competenza e la maestria del parfumeur Guerlain con i valori, i principi e le aspirazioni di una femminilità partecipe e contemporanea. 
Figura di spicco in importanti iniziative umanitarie, Angelina Jolie è Inviata Speciale dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati e cofondatrice del "Preventing Sexual Violence Initiative" progetto globale per la prevenzione delle violenze sessuali nelle zone martoriate dai conflitti armati. Il suo ultimo lungometraggio come regista, First They Killed My Father, offre uno sguardo retrospettivo sul genocidio cambogiano visto attraverso gli occhi di una bambina. Angelina Jolie ha devoluto l’integralità delle somme percepite grazie a Mon Guerlain a favore di varie opere caritative.
Splendida nell'adv film Notes of a Woman girato in Provenza, terra madre della lavanda Carla, Angelina Jolie è immersa in una luce unica e meravigliosa, i frames raccontano in rapida successione i tormenti di un Naso, alla prova con una composizione magnifica, da dedicare ad una donna che si lascia amare e ammirare. Libera, intrepida e dolce, forte e delicata, mossa dalla compassione verso il prossimo. Una donna che non appartiene ad una categoria, vive fuori dal coro, fedele ai propri valori e portatrice di amore e rispetto per l'umanità intera.
Creata da Thierry Wasser e Delphine Jelk.

La fragranza è disponibile nel formato Eau de Parfum 30, 50, 100 ml. Nelle profumerie concessionarie esclusive.

©thebeautycove















9 commenti:

  1. pixie5/4/17

    non ho sentito parlare bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da chi? l'hai sentito? evitiamo di apprezzare le fragranze con il gusto e le sensazioni altrui. Una fragranza che è già parecchio amata, fidati.

      Elimina
  2. ale persit5/4/17

    molto bella io l'ho presa subito.

    RispondiElimina
  3. Anonimo5/4/17

    bellissimo il filmato lei favolosa

    RispondiElimina
  4. Anonimo5/4/17

    ne posso fare a meno.

    RispondiElimina
  5. edera apice5/4/17

    al primo momento non mi sembrava niente di che poi sulla pelle dopo dieci minuti è molto bella e luminosa unica cosa rimane poco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. su di me ha una persistenza discreta, va comunque rinfrescata durante il giorno ma rimane gentile, poco invasiva.

      Elimina
  6. clarissa sosrt24/4/17

    presa non ho resistito

    RispondiElimina