.

10 maggio 2016

IL PROFUMO: MAISÌA di GABRIELLA CHIEFFO


GABRIELLA CHIEFFO
MAISÌA
Collezione 2016
Eau de Parfum
Novità 2016





Una donna. Una femmina padrona della sua anima. Un'eroina senza tempo e spazio che fugge dalla mediocrità, dalle convenzioni malate e pedanti, dall'inutile sperpero di parole, dal baccano dell'ovvio. Una donna che possiede il fuoco dell'audacia e la tempesta del coraggio, forze e forme estreme dell'amore, che sa essere ombra e luce, specchio e pozzanghera, catena e ali.
Sa urlare di passione nel silenzio, si affida al cuore, non flette, non mente, non fa del suo destino merce di scambio. Intransigente e complessa, protagonista sul palcoscenico della vita tra commedia e tragedia. Risoluta e pervasa da sentimenti cruciali e devastanti non abbandona mai il suo credo, la sua lotta perenne in nome dell'amore. Senza inganni, reticenze, compromessi.
Una donna che spezza il buio dell'ignoranza, che infrange le cortine malsane dei preconcetti e si alza, libera e solenne, per affermare i suoi ideali contro l'ottusità e l'ipocrisia nel mondo.
Gabriella Chieffo racconta con avvincente trasporto un'altra donna, estrema, assoluta, emblema del femminino ardito e compassionevole, una donna nuova e antica che sa forgiare il proprio destino attraverso scelte scomode, decisioni controverse, atteggiamenti non convenzionali.
Nelle donne narrate dalle sue fragranze, Gabriella Chieffo ci sorprende ancora una volta con Maisìa (esclamazione gergale che significa Non sia mai!), la sua settima fragranza, che introduce la nuova Collezione 2016. Una nuova storia di passioni ed emozioni da narrare, un sentimento da raccontare nel suo denso fluire, tra le pieghe di un'anima pura e indomabile, una donna che non indietreggia, che sfida le tradizioni obsolete con la sua sensualità e la sua determinazione. Ispirata ad un figura femminile del passato, invisa per la peccaminosa bellezza, accusata di praticare i riti della stregoneria attraverso l'uso di pozioni e infusi medicamentosi per far capitolare e possedere il cuore dell'innamorato. Bellezza e sapienza saranno il male per le piccole menti, fatalmente da mondare con l'estremo sacrificio del rogo. Il grido di scherno Maisìa! lanciato a questa femmina che non recalcitra, non cede, non teme la morte per tenere in vita i propri principi, rimbomba ora come un avvertimento infinito, un monito contro la meschinità umana.
La fragranza appare in un intreccio abbagliante di note verdi esperidate, con foglie di fico, bergamotto e limone, a descrivere il legame viscerale della protagonista con la natura, un incipit trasparente che assorbe vigore e riverbera luce e calore nella sfumatura accesa e profonda delle spezie, dando spazio e radici al carattere risoluto della fragranza. Nel cuore si impone la pulsante sensualità del fico, il suo simbolismo mistico, in un'alternanza di texture olfattive, tra morbidezza della polpa e croccantezza delle foglie, ombre e luci a rimbalzare tra aromi caldi e pungenti, un languido abbandono alla delicatezza vellutata e selvaggia di narciso e ginestra resi lucenti dalla voluttuosa impetuosa presenza dell'ylang-ylang. L'ardore non si smorza nel finale che si consuma intensamente sulle note fumé del legno di guaiaco, nella solida persistenza di ambra nera e sandalo uniti ad un lieve tocco cenere in sospensione, a ravvivare la potenza ed il significato del messaggio.
Design essenziale in trasparenza per il flacone cubico sormontato da un tappo in pietra leccese realizzato artigianalmente.
Maisìa è presentato nel formato Eau de Parfum 100 ml. In profumerie selezionate e sul loro sito 

Le nostre recensioni per le fragranze Acquasala e Lye
©thebeautycove















11 commenti:

  1. bellissima l'ho amata dal primo momento!

    RispondiElimina
  2. Anonimo11/5/16

    bravissima gabriella!

    RispondiElimina
  3. eva moderna11/5/16

    questo profumo è meraviglioso non l'ho ancora preso ma lo farò presto

    RispondiElimina
  4. stupenda recensione, manco a dirlo, il mio blog preferitooooo lovvo tutto!!!

    RispondiElimina
  5. Anonimo11/5/16

    chi li tiene a roma?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. indicazioni su p.v. direttamente sul loro sito (link a fondo articolo)

      Elimina
  6. Anonimo11/5/16

    stupenda e con un messaggio come tutte le sue fragranze x me una bella scoperta

    RispondiElimina
  7. Anonimo11/5/16

    un bellissimo fico

    RispondiElimina
  8. Anonimo11/5/16

    ragù sempre il mio preferito cmq

    RispondiElimina
  9. Anonimo16/5/16

    sentito ad esx un bel fico caldo

    RispondiElimina
  10. Anonimo24/5/16

    stupenda review!

    RispondiElimina