.

15 marzo 2016

IL PROFUMO: L'EAU DE PAILLE di SERGE LUTENS



SERGE LUTENS
L'EAU DE PAILLE
 Les Eaux
Eau de Parfum
Novità 2016



Una visione bucolica, un paesaggio infinito, una distesa di grano giallo acceso che all'orizzonte riluce in un'intensa liquida fatamorgana, quel fenomeno ottico di rifrazione della luce che spezza l'orizzonte e lo rende liquido e vibrante, ne scompone i contorni, diluisce e riflette cose e persone capovolgendo la realtà. 
Il ricordo è un miraggio che si stempera nell'aria torrida. Serge Lutens nel comporre la sua nuova fragranza L'Eau de Paille, riproduce queste immagini svolgendole in slow motion, rievocando lentamente un'estate a metà degli anni '50 e, ripercorrendo quei sentieri segnati dallo spessore angusto di un corpo, si muove tra interminabili distese di spighe, accompagna nel cadenzato ritmo della mietitura, nel gioioso rito della spigolatura le persone che frequentano e riempiono di purezza, giovialità e dinamismo questi quadri.
Nell'aria si disperdono odori di stoppie, umori erbacei e vegetali mescolati al calore dei corpi, filtrano sentori di paglia, le spighe di grano pungono e si infilano nei calzini, arrivano su su a pizzicare pelle e sorrisi. L'atmosfera si fa lieve e piena di belle promesse per il futuro, il raccolto, l'abbondanza, i significati profondi di un sentimento che la natura generosa ricambia. La delicatezza di un gesto, un'armonia invitante e scanzonata, uno sguardo fugace da restituire tra covoni e paglia allargata al sole. L'energia dell'estate è percepibile nella sua pienezza ma Serge Lutens la circonda con il proprio disincanto, la ombreggia con il suo esile desiderio di non appartenere mai pienamente ad un luogo e ad una sensazione, la riveste di nostalgia e di ricerca introspettiva. Ne estrae un'essenza che ha il colore del biondo dorato di paglia e capelli spettinati, ne distilla un odore che ha la forza di un'esclamazione gioiosa a piena voce, cristallino e impalpabile, asciutto e vibrante, come un'acqua trasparente che lava senza lasciare tracce liquide.
Il jus si offre in un accordo limpido e penetrante, la profondità dell'incenso accoglie le note fragranti dei cereali e si armonizza nella freschezza secca e vegetale del vetiver.

L'Eau de Paille entra a far parte della Collezione Les Eaux che Serge Lutens ha ideato a partire dal 2009. Un viaggio esplorativo in un territorio aromatico astratto dove sperimentare composizioni più fluide e personali che descrivono la percezione olfattiva in maniera più diretta e naturale, catturando una sensazione di freschezza prolungata e persistente.
La prima Acqua è stata L'Eau, nel 2010, una sorta di anti-fragranza, un moto di ribellione verso il sovraffollamento che regna nell'universo delle fragranze. Accordi segreti ma candidamente espressi nell'odore del pulito, di biancheria stesa al sole e camicie fresche di stiratura. Note agrumate rinfrescanti che si fanno notare solo a contatto con la pelle.
Nel 2012 compare L'Eau Froide, glaciale e cristallina, evoca il freddo polare celando nel cuore un inatteso Incenso della Somalia. Uno shock termico immediato che dona vigore e si stempera su note fluide vibranti intensamente aromatiche che donano la sensazione di protezione dalle impurità.
Laine de Verre è la terza fragranza della collezione, presentata nel 2014 è un'incisione su pelle, stridente ed energica, spazza via ogni luogo comune nell'accostamento delle note odorose restituendo un accordo tagliente e potente di spezie, muschi e fiori. Ruvida e fredda nell'incipit diventa avvolgente e protettiva in un finale caldo e pieno di contrasti.
Infine, oggi, L'Eau de Paille, la più volutamente estiva, chiara e trasparente, intrisa di una luminosità abbagliante, si apre a mirabolanti rifrazioni ottiche di un pomeriggio d'agosto, tra alte spighe di grano, paglia e aie affollate. Croccante, pungente, trasmette una sensazione di freschezza asciutta, a tratti arida, come di un'acqua incredibilmente secca.

L'Eau de Paille è disponibile nel formato Eau de Parfum 50 e 100 ml.
In profumerie selezionate da Marzo 2016.
©thebeautycove









15 commenti:

  1. è stupenda sarà la mia acqua estiva

    RispondiElimina
  2. Anonimo15/3/16

    da provare si sente molto l'incenso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non è dominante, è una fragranza più aperta e solare, su pelle ha una delicatezza asciutta e una nota centrale di cereali molto "gustosa". consiglio la prova

      Elimina
  3. Anonimo15/3/16

    il mio profumiere preferito

    RispondiElimina
  4. Anonimo15/3/16

    io ho una discreta collezione Lutens ma non ho mai preso le acque proverà questa

    RispondiElimina
  5. che bello questo articolo come si fa a azzeccare sempre il pezzo????

    RispondiElimina
  6. Anonimo16/3/16

    preferisco prendere una edp della collezione le acque non mi convincono totalmente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quest'ultima consiglio a tutti di sentirla. lo faccio anche con te. che abbia il potere di farti cambiare idea? chissà... ti aspetto qui

      Elimina
  7. abreve16/3/16

    a me è piaciuta molto laine de verre che ho trovato molto particolare e quasi acidula proverò questa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me Lutens piace in tutto. te la consiglio

      Elimina
  8. Anonimo16/3/16

    ma queste linea sono per l'estate?

    RispondiElimina
  9. sonia20/3/16

    presa!!!!!!!!!! la amo

    RispondiElimina