.

23 gennaio 2016

IL PROFUMO: PARADISO AZZURRO di ROBERTO CAVALLI
































ROBERTO CAVALLI
PARADISO AZZURRO
Eau de Parfum


Di sole e d'azzurro. Paradigma del paradiso? Basta poco per immaginarlo e, spesso, in certi meravigliosi angoli nascosti del paesaggio mediterraneo è facile scorgere quell'infinita bellezza di un luogo e assimilarla, con lo stupore dipinto sul viso, all'Eden. Il paradiso è ovunque la Natura sia considerata e accarezzata dalla bontà e dall'attenzione dell'uomo. Il paradiso è dove sia ha cura di preservare, sostenere, amare un territorio, rispettarlo e custodirlo con saggezza. Godere della sua bellezza anche ruvida e selvatica, dei suoi colori pungenti, della sua luce abbagliante, dei suoi silenzi e della sua impetuosa arroganza aromatica, una bellezza mai appassita, che esalta i sensi e avvolge l'anima. La Natura è nostra Signora dell'alba, nostra consigliera al tramonto, in lei ogni cosa è in divenire attraverso una luce cangiante. Colori mirabili, profumi ammalianti, ogni attimo trascorso al suo cospetto è un sussurro lieve, un viaggio dei sensi che si aprono sulle ali della libertà. Perchè la magia di certi luoghi è per sempre. Imperitura e inviolabile, ogni filo d'erba, ogni sasso, ogni rivolo d'acqua, ogni scheggia di luce emanano uno splendore senza posa, che ci sia l'uomo a testimoniare ciò è ininfluente. Perchè la bellezza, nonostante tutto, ci sopravviverà.
Ed è un inno alla bellezza della natura, a preservarla e goderne, vestendo i suoi aromi, per dichiarare che l'abbondanza delle sue ricchezze, la meraviglia che infonde va trasmessa anche dentro una scia profumata. Roberto Cavalli con Paradiso Azzurro evoca tutta la spontanea armonia delle coste mediterranee, si lascia ispirare da irripetibili e suggestivi scorci italici, dall'incontro appassionato tra mare e vegetazione che riceve i primi sguardi della primavera. Come un fiore che improvvisamente sboccia sulla battigia, baciato dal sole e irrorato dagli aromi marini, la fragranza è un'intensa, appassionante dichiarazione di spensieratezza, un seducente invito a lasciarsi travolgere dalla gioia di vivere, un suggestivo richiamo di libertà.
Agrumi e lavanda nella folata aromatica d'apertura, fresca e armoniosa come di note palpabili e candide si specchia nella virtù sensuale di un gelsomino sfiorato dalla rugiada, i suoi tratti carnali, indolici, insinuanti si stemperano in un abbraccio fluido e armonioso, dipinto di delicata audacia. Legni preziosi nel finale a sostegno di una scia penetrante e ipnotica, il legno di cashmeran e cipresso seducono con un convincente vezzo boisé, l'azzurro si fa intenso, penetrante, le luci si abbassano, i riti della seduzione si accendono.
La fragranza è presentata in un elegante flacone in vetro dalle sfumature blu oltremare con un dettaglio in metallo dorato che ne circonda il collo e completato da un tappo sfaccettato con monogramma oro sulla sommità. Splendida Edita Vilkeviciute ritratta nella campagna pubblicitaria dal fotografo Mario Sorrenti la cui bellezza incarna perfettamente quell'alone di fascino e seduzione che la fragranza sa trasmettere.
Creata da Louise Turner.
Disponibile nel formato Eau de Parfum 30, 50, 75 ml. Nelle profumerie concessionarie da metà Gennaio 2016.
©thebeautycove






11 commenti:

  1. Anonimo24/1/16

    io ho paradiso il primo buonissimo

    RispondiElimina
  2. ely2724/1/16

    bellissimo da avere tutte e de

    RispondiElimina
  3. bellissime foto e testo!!!

    RispondiElimina
  4. Laura V.24/1/16

    bellissimo post

    RispondiElimina
  5. claudia borsieri24/1/16

    farsti splendere anche l'acqua salata! complimenti sei la migliore!

    RispondiElimina
  6. Anonimo24/1/16

    non ho mai avuto un Cavalli ma questo mi ispira sarà la bottiglia blu

    RispondiElimina
  7. Anonimo24/1/16

    comìè un fiorito fresco? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì una freschezza di fiori rugiadosi, il gelsomino è acquoso e marino e i legni arrotondano bene nel finale dove si percepisce comunque una delicata brezza di mare.

      Elimina
  8. Anonimo24/1/16

    proverò il primo non mi ha ispirato particolarmente

    RispondiElimina
  9. lea197724/1/16

    molto bello e fresco e femminile

    RispondiElimina