.

15 aprile 2015

IL PROFUMO TRA ARTE E DESIGN



THE GARDEN OF WONDERS 
A JOURNEY THROUGH SCENTS 
Percorso interattivo tra Profumi e Design
Giardino Botanico di Brera
Milano Design Week 2015

Un evento creato da BEOPEN, fondazione internazionale che opera nel campo del design e della creatività in occasione della Settimana del design a Milano. Una splendida istallazione nel Giardino Botanico di Brera il cui tema centrale è il profumo. La storia del profumo è quella dei materiali provenienti da ogni parte del mondo, un prodotto “globale” ante litteram, ogni essenza rappresenta un viaggio reale e immaginario di merci e culture. BEOPEN ha deciso di esplorare questo mondo focalizzandosi su alcuni marchi storici scomparsi, ne ha identificati otto a cui applicare progetti di rebranding. L’interpretazione degli otto marchi è stata affidata ad altrettanti designer che hanno ripensato la storia e le caratteristiche secondo la loro sensibilità, agendo come direttori artistici, a dimostrazione che il design può diventare un punto di forza per aziende che necessitano di un rilancio per soddisfare il mercato globale contemporaneo. Tord Brontje ha operato sul marchio ceco Waldes et Spol, Fernando e Humberto Campana sul francese Biette, il brand italiano Bertelli è stato rivisitato da Dimore Studio mentre il trio svedese Front sul marchio francese Guyla. Lo spagnolo Jaime Hayon per il brand inglese Boissard, Piero Lissoni ha interpretato la casa americana Lundborg, Jean Marie Massaud con Bertif e infine Nendo si è espresso sul marchio russo R. Koehler & Co. Ad ogni istallazione è stata abbinata una nuova fragranza creata da Gerald Ghislain, fondatore del marchio Histoires de Parfums, che ha sviluppato le reminiscenze delle fragranze storiche per dare vita a profumi ormai scomparsi. Per sottolineare il tema principale, legato all’esplorazione dei profumi, è stato realizzato un percorso intitolato A Journey through Scents dove i visitatori possono sperimentare un tour interattivo e visivo con le fragranze e le tecniche di produzione usate fin dal 1700. Progetto curato dalla ricercatrice Elena Vosnaki per la parte storica e da Gerald Ghislain per la sezione relativa ad essenze e materie prime. The Garden of Wonders sarà aperto al pubblico fino al 24 Maggio 2015. Consigliata la visita.
©thebeautycove


8 commenti:

  1. Anonimo15/4/15

    grazie di averlo segnalato. non me lo perdo

    RispondiElimina
  2. Anonimo15/4/15

    visto veramente interessante e il giardino fiorito bellissimo

    RispondiElimina
  3. Anonimo15/4/15

    passo e annuso!

    RispondiElimina
  4. alina15/4/15

    ci verrò nel fine settimana per altri giro e lo andrò a visitare spero non ci sia troppo gente… grazie dell'informazione

    RispondiElimina
  5. Anonimo15/4/15

    belloooo da fare!!

    RispondiElimina
  6. Anonimo15/4/15

    è a pagamento?

    RispondiElimina
  7. Anonimo25/4/15

    bellissimo l'ho visitato mi è piaciuto un sacco il percorso

    RispondiElimina