.
.
.
.
.
.

12 gennaio 2015

IL PROFUMO: LYE di GABRIELLA CHIEFFO



GABRIELLA CHIEFFO
LYE
Eau de Parfum

Dentro questa fragranza, una folata purificatrice. Una sensazione di accoglienza limpida, confortante, rigenerante. Dai frantumi di un trascorso recente rinasce un presente nitido, generatore di visioni lampanti, trasparenti, candide. Il desiderio di emozioni incontaminate prende corpo dentro pensieri giovani, schietti, atteggiamenti aperti, puliti, intrisi di affascinante sincerità. La memoria proietta flash su uno schermo bianco dove scorrono lente e serene le immagini di ricordi amabili, che polverizzano tensioni, inceneriscono malinconie, depositano nell'anima una robusta cortina di pace e armonia. La purezza è un vessillo bianco che sventola alto e accarezza i gentili, gli artefici dei giorni felici che sono stati e che verranno, i semplici con l'audacia nel cuore, gli occhi pieni di stelle, mani e piedi colmi di vento.
Mi ha incantata questo collegamento mnemonico olfattivo con la cenere, che è sostanza legata alla rinascita e la liscivia che riporta al bianco candeggio dei ricordi della tenera età. Gabriella Chieffo con Lye ha dosato una composizione perfetta, che non ingrigisce nel suo candore, esplora i palpiti dell'anima e li traduce, rinfrescati da una brezza luminosa, in forza essenziale, in volontà di cristallizzare attimi irripetibili, in annuncio di vitale semplicità. Una scansione di note vibranti in apertura con Limone di Sorrento e Bergamotto di Calabria, si stempera nell'incontro balsamico avvolgente con l'incenso, perfeziona la sua morbidezza con l'eleganza dell'iris accostato ad un delicato accordo cuoio. Patchouli e Opoponax chiudono mirabilmente la fragranza evocando sensazioni irrinunciabili di serenità e completezza.
Essenzialità anche nel design espresso attraverso la sovrapposizione di due cubi, in vetro trasparente per il flacone e pietra leccese grigia, lavorata artigianalmente, per il tappo.
Creata da Gabriella Chieffo.
Nel formato Eau de Parfum 100 ml.
Lye compone con le altre fragranze Hystera, Camaheu, Ragù, la Collezione Fragranze 2014 di Maison Gabriella Chieffo.
©thebeautycove




10 commenti:

Anonimo ha detto...

bellissima collezione, sentita a fragranze, una bella novità tutta italiana! Ottima review.

isa ha detto...

una scoperta molto piacevole fatta a dicembre e che subito mi sono regalata con ragù

chicco ha detto...

interessante…

Anonimo ha detto...

dove si possono provare??

bcteam ha detto...

puoi cliccare su Maison Gabriella Chieffo in coda all'articolo per il link diretto al loro sito. grazie per il commento

Anonimo ha detto...

non male niente di stratosferico però anche a me è piaciuto lye

Anonimo ha detto...

la lisciva la usava mia nonna agli inizi del secolo xx… bello come accostamento quindi sa di cenere?

Colin M. ha detto...

Per me, opinione strettamente personale, una linea orrenda.

Antobella ha detto...

i profumi non li conosco però i flaconi mi sembrano un po' freddini…

Costanza Picerno ha detto...

vorrei provarle, mi piace molto la descrizione che ne fai e questo ricordo olfattivo della cenere e del pulito…